Seleziona una pagina

SCELTA DEI PRODOTTI

Serramenti, porte, oscuranti e schermature solari: contributi prestazionali e detrazioni fiscali. Requisiti minimi e prezzi per i serramenti esterni.

  • Cosa è cambiato nell’ultimo anno?
  • Cos’è realmente il Delta R?
  • Che tipo di pratica ENEA devo fare se sostituisco gli oscuranti senza sostituire anche i serramenti?
  • Cosa il decreto efficienza energetica richiede rispetto alla trasmittanza termica Uw e Ud?
  • La “Dichiarazione di Prestazione” per serramenti esterni e sistemi oscuranti è obbligatoria?

A partire dal 1° gennaio 2020 sono cambiati i criteri tecnici attraverso cui le chiusure oscuranti e le schermature solari possono essere oggetto di detrazione fiscale. Successivamente il decreto rilancio, ed i relativi documenti attuativi, non hanno fatto altro che inserirsi in un percorso già tracciato focalizzando ancora di più l’attenzione su queste tipologie di prodotti, includendole anche nel cosiddetto “Superbonus”.

Ma quali sono questi requisiti? In che modo vanno ricavati? Cosa è cambiato rispetto al passato? Quali sono le detrazioni fiscali di cui possono godere i prodotti? E quali sono i requisiti tecnici necessari a prescindere dalle detrazioni fiscali?

Come spesso accade tante novità danno luogo a molta confusione ma anche ad enormi opportunità: rispondere a queste domande significa fare chiarezza per coglierle nel modo giusto.

PREVENTIVI E PAGAMENTI

News detrazioni! Dal Progetto agli accrediti, i rischi e le soluzioni per i serramentisti
Comprendere la gestione finanziaria degli acconti, dei pagamenti e dello sconto in fattura.
I rischi per i serramentisti e gli strumenti di tutela legale

IL SISTEMA DI VERIFICA DEI PREZZI in relazione ai massimali previsti dai prezzari.

  • Come ottimizzare le voci di costo del preventivo? Come gestire il costo della posa?
  • Come ottimizzare i tempi di controllo di congruità dei preventivi?
  • Comprendere la gestione finanziaria degli acconti, dei pagamenti e dello sconto in fattura.
  • Tutela contrattuale: le criticità, responsabilità e come affrontarle nelle varie tipologie di contratti.
  • IL SISTEMA DI VERIFICA DEI PREZZI in relazione ai massimali previsti dai prezzari.

Contratti e responsabilità nelle pratiche legate alle incentivazioni fiscali: i rischi per i serramentisti e gli strumenti di tutela legale

I bonus e gli incentivi fiscali rappresentano una grande opportunità ma una possibile fonte di rischi.

Alle problematiche tradizionali del settore edile, garanzie in primis, si aggiungono quelle date dalla presenza di vari operatori e tecnici sul medesimo cantiere; dal meccanismo della cessione del credito e dello sconto in fattura; dal pericolo di incorrere in sanzioni e dalla necessità di avere idonea copertura assicurativa.

E’ necessario disciplinare il tutto attraverso contratti chiari, completi e tutelanti, e questo deve essere fatto a monte, sia con gli altri fornitori sia con i committenti.

Il contratto ha forza di legge tra le parti ed è l’unico strumento idoneo a garantire tutela e a prevenire le principali problematiche, ed è per queste operazioni più che mai essenziale.

POSA E CANTIERE

Le nuove soluzioni in cantiere: reali, fattibili e sostenibili

  • Quali novità introduce la parte 4 della norma UNI 11673?
  • Di fronte ad un problema è possibile capire se proviene dalla posa o dal prodotto?
  • Problematiche tipiche e frequenti nei cantieri: perché si presentano, come prevenirle e risolverle?
  • Caratteristiche e miglioramenti dei principali prodotti complementari (cassonetti, monoblocchi e termocasse, davanzali isolati, ecc.)
  • Qualifiche degli installatori: formazione, certificazione e attestazione: cosa scegliere?

Sostituzione, ristrutturazione o nuova costruzione, comportano indubbiamente approcci tecnici differenti; permane invece invariata la necessità di fare in modo che le molteplici prestazioni dichiarate e documentate sul prodotto serramento debbano essere garantire anche (e soprattutto) in termini concreti nei contesti finali di destinazione d’uso.

La recente pubblicazione della UNI 11673-4 completa il quadro normativo riguardante l’installazione dei serramenti (verifica dei progetto secondo UNI 11673-1, qualifica dei posatori secondo UNI 11673-2, requisiti minimi per l’erogazione di corsi non formali per posatori secondo UNI 11673-3) e definisce finalmente le modalità per la verifica delle prestazioni dei prodotti installati in opera.

Come sempre, il riferimento non è “la posa” vista come elemento unico ed indipendente dal manufatto cui si riferisce, piuttosto la coerenza delle prestazioni del serramento nel contesto finale di destinazione d’uso.

Vedremo insieme i principali contenuti della nuova UNI 11673-4, di come si integra in un iter di installazione tipo e soprattutto le recenti esperienze di cantiere relativo al periodo Novembre 2020 – Marzo 2021 condividendo esperienze di misurazioni in opera, problematiche, gestione e risoluzione delle problematiche.